Preloader image
1176
post-template-default,single,single-post,postid-1176,single-format-standard,stockholm-core-1.0.6,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-5.1.7,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.4,vc_responsive,"> <!-- Google Tag Manager (noscript) --><br style="display:none;

Casa prefabbricata in legno a un piano o a due piani?

Casa prefabbricata in legno a un piano o a due piani?

Differenze e costi

Se stai pensando di acquistare una casa prefabbricata in legno, potresti trovarti nella situazione di domandarti se sia preferibile un’abitazione a un piano o a due piani. Entrambe le soluzioni presentano pro e contro: se li valuti con attenzione, avrai la certezza di prendere la decisione migliore.

Le caratteristiche di una casa prefabbricata in legno a un piano

Una casa prefabbricata a un piano è raccomandata in tutte le circostanze in cui il nucleo familiare comprende almeno una persona con problemi di mobilità, come per esempio un anziano o chi si trova in sedia a rotelle; essa, inoltre, è da preferire in presenza di bambini piccoli, così che non si corrano rischi per colpa delle scale.

Non solo: le abitazioni a un piano consentono di ricreare degli ambienti funzionali e al tempo stesso intimi, che possono essere personalizzati o modificati tramite il ricorso a pareti divisorie o porte a scomparsa. Chiaramente, c’è da tenere conto di uno svantaggio abbastanza significativo, che è quello economico: a parità di superficie, una casa che si sviluppa su un piano solo presuppone un lotto di terreno edificabile molto più ampio rispetto a quello richiesto da un’abitazione su più piani. Lo stesso vale per la realizzazione della platea per l’ancoraggio: anche in questo caso ci sono costi di manodopera più elevati a cui far fronte. La copertura del tetto è più ampia, il che vuol dire che c’è bisogno di più interventi isolanti sia a livello acustico che a livello termico.

Case prefabbricate in legno a due piani, perché conviene

Per quel che concerne le abitazioni su più piani, è evidente che il deterrente principale consiste nella realizzazione delle scale, che oltre a risultare potenzialmente scomode riducono, con la loro presenza, la disponibilità di superficie. In genere lo spazio che viene occupato dalle scale è quello centrale. Al di là di questo inconveniente, in ogni caso, la presenza di più piani garantisce una polivalenza straordinaria e infinite opportunità di personalizzazione: la soluzione più tradizionale è quella che consiste nel collocare la zona living al piano inferiore e la zona notte al piano superiore.

Ricapitolando, in una casa prefabbricata su un piano gli aspetti positivi sono rappresentati dalla possibilità di modificare gli spazi e dall’accessibilità per chiunque, inclusi i bambini e gli anziani, mentre in un’abitazione su due piani si può beneficiare di spese inferiori per l’acquisto del lotto edificabile. Nel primo caso è proprio la componente economica e risultare potenzialmente svantaggiosa, mentre nel secondo la controindicazione di maggior rilievo ha a che fare con gli inconvenienti dovuti alla presenza di una scala.